Coppa Puglia 2013 – Finale

209

In un anno avaro di trionfi, i Polpi biancoverdi conquistano l'edizione 2013 del torneo al quale hanno partecipato team pugliesi di Serie C Elite e Serie C

Alla fase finale, spostata in tutta fretta dal Della Vittoria di Bari al CARRIERI di Monopoli per l’impiego della struttura barese con il match di play-off Amatori Napoli – Gorima Trepuzzi, hanno partecipato Tigri Bari e ARM (baresi prima in classifica con il maggior numero di mete segnate), Amatori Taranto e CUS Foggia (dauni quarti in classifica come peggior attacco). 

Nella prima semifinale – prima contro quarta – Tigri Bari sfidano gli universitari di Foggia, in un match senza storia che qualificano i baresi alla finale per 23-6 (3-0)

Altra semifinale, ARM – Amatori Taranto: Alo’ raschia il fondo del barile, dopo i forfait di Allegretti e Magno nella domenica precedente, oltre alle squalifiche di capitan Ippolito e Palmitessa, recupera in extremis De Lauro G., Leoci A. e Alba dai rispettivi infortuni, e Guglielmi e Napoletano dopo una lunga assenza dal campo di gioco. Il Match contro gli ionici è una lunga sofferenza, con poca diligenza tattica e per ben 30 minuti sotto nel punteggio. Solo nel finale, dalla piazzola De Lauro A. porta avanti il Monopoli, con il finale di 14-12 (1-0).

Taranto che accusa il colpo, CUS Foggia che infierisce nella finale del terzo posto, che infila 6 volte la difesa tarantina, con un inatteso finale di 45-5 (6-1) e conquista il posto piu basso del podio.

Finale al cardiopalma, con le squadre piu’ attente a non subire che a segnare: De Lauro A. e Stellato se la giocano dalla piazzola, con il pilone monopolitano piu’ preciso (3 su 5) rispetto al calciatore barese (1 su 2), le buone penetrazioni di Leoci A. (Man of the Match per la finale) che fruttano 2 delle tre punizioni trasformate e il contributo di Napoletano in fase difensiva, sono state le armi vincenti nel match. Solito gran possesso palla garantito dai vari Lapertrosa, Ditano e De Lauro e i sostegni attivi e concreti di Martellotta, Satalino e Biasi. Punteggio finale di 9-3 (0-0).

Premiazione e terzo tempo alla Club House della società monopolitana, per mano del responsabile del settore tecnico pugliese Gennaro Todaro (barese di nascita) e del presidente del comitato Grazio Menga (monopolitano), entrambi concordi nel sottolineare: “tra le nostre squadre vige una forte rivalità in campo, un rugby maschio, che piace a tutti noi, ma amicizia incondizionata fuori dal terreno di gioco”. Sconfitti e vincitori hanno festeggiato sino a tardi con fiumi di birra.

Il XV monopolitano:
15 Biasi A. (K), 14 Manghisi, 13 Longo, 12 Sardella, 11 Leoci A., 10 Biasi P. 90 Pugliese, 8 Ditano, 7 Satalino, 6 Napoletano, 5 De Lauro G., 4 Tauro V., 3 De Lauro A., 2 Martellotta, 1 Lapertosa. A Disposizione: 17 Fiore, 18 Pagliarulo, 19 Curci, 20 Alba, 21 Guglielmi.